Pensieri e parole in valigia

Emma Fenu

Sono Emma, nata e cresciuta respirando il profumo del mare di Alghero, ora vivo, felicemente, a Copenhagen. Ogni quattro o cinque anni, la mia vita subisce una vera rivoluzione: mi trasferisco in un nuovo paese. Ho vissuto, in precedenza, in Medio Oriente, in luoghi di estremo interesse culturale e storico, che mi hanno permesso di sentirmi “cittadina del mondo”. Sono laureata in Lettere e Filosofia, ho conseguito un Dottorato in Storia delle Arti, insegno Lingua Italiana a stranieri, studio da anni Storia delle Donne e Letteratura al femminile e mi occupo di Iconografia, nel perenne ed affascinante tentativo di sciogliere enigmi millenari ed interpretare simboli criptici. In me si fondono, in una bizzarra alchimia, note contrastanti, grazie alle quali sono capace di reinventarmi sempre: sono sognatrice e ironica, idealista e consapevole, empatica e complessa, pragmatica e creativa. Amo immensamente leggere, scrivere recensioni, interviste, articoli, saggi, romanzi e organizzare eventi. Ho pubblicato un romanzo inchiesta, “Vite di Madri”, sul lato oscuro della maternità”, e un romanzo di formazione “Le dee del miele”, una saga familiare ambientata in Sardegna fra miele, farina, sangue e misteri.

Benvenuti nel mio mondo, una valigia, traboccante di idee e parole, sempre pronta per partire alla volta di una nuova avventura.

18062015185259_sm_12505

La storia di Agar, l’eterna seconda

Frequentai le lezioni di catechismo in un edificio antico e solenne che, un tempo, era stato un orfanotrofio. I corridoi, attraversati da suore, dispensavano odore di bucato al profumo di marsiglia e di minestra sempre sul fuoco. Ricordo la storia miracolosa del ventre di Sara, che custodisce e partorisce la vita di Isacco, e il braccio di Abramo levato sul… Leggi tutto

10062015155031_sm_12397

”Fridaus. Storia di una donna egiziana”, Memorie di una donna senza amore

Non ho mai sentito i lamenti delle prefiche sarde, ossia le celebri figure nere che, disposte attorno al pallido viso di un cadavere, ne piangono la dipartita e ne raccontano le doti, affinché le loro voci, raccolte sulla calda terra e affidate al vento del ricordo, diventino storia e memoria.   Sono nata quando questa tradizione era scomparsa, sepolta sotto… Leggi tutto

01062015120021_sm_12276

”Se una notte d’inverno un gatto…”, una storia di amicizia oltre i limiti

Circa due anni fa, tre astronomi inglesi che lavoravano per l’ESO, l’osservatorio più famoso al mondo, hanno ripreso un’immagine, alquanto minuziosa, della nebulosa IC 2220, ossia una nube di gas e polvere che attornia una stella gigante rossa.   Forse, nell’euforia, si sono guardati con aria complice, scoprendosi non più solo colleghi, ma bambini imprigionati, liberati dal rinvenimento di un… Leggi tutto

18052015144437_sm_12109

”Con il vento nei capelli”, la storia di Salwa Salem

Mi piace camminare con il vento, accarezzata da aliti delicati o sospinta da folate nervose. Mi piace camminare nel vento, accogliendo sulla mia pelle cristalli di ghiaccio polare o granelli cocenti del deserto. Mi piace camminare contro vento, come un boxeur che non indietreggia e che mette in conto qualche colpo ben assestato, se è il prezzo della vittoria. Mi… Leggi tutto

04052015154630_sm_11935

”Quattro etti d’amore, grazie”. Quando la nostra spesa racconta di noi

”Un litro di latte parzialmente scremato. Uno intero. Mezzo chilo di penne rigate Un barattolo di fiducia. Un chilo di patate, uno di illusioni. Un arrosto d’infanzia e uno di tacchino. Due bustine di pietà, una di lievito, una serata diversa da tutte, un cespo di abitudini, uno di lattuga. Il posto fisso. Un tubetto di dentifricio ultrasbiancante, una telefonata… Leggi tutto

20042015124418_sm_10798

”Lungo cammino verso la libertà”, riflessioni su un inestimabile valore

“Lungo cammino verso la libertà” è il celebre libro scritto da Nelson Mandela, insignito del Premio Nobel per la Pace nel 1933. Vi si racconta il faticoso viaggio intrapreso dal popolo nero del Sudafrica: un percorso in salita, ma destinato a culminare nella conquista della libertà e della dignità. Il lettore si trova, pagina dopo pagina, a ripercorrere quello stesso… Leggi tutto

08042015093757_sm_11585

”Il ritratto di Dorian Gray” di Oscar Wilde, un libro per interrogarsi sul valore della bellezza, sul senso dell’arte e della vita

C’è un’epoca della vita in cui la giovinezza è empirico impiego sensoriale e non oggetto di riflessione, rimpianto o ricordo. Sono anni brevi, scanditi da minuti infiniti, in cui le prime volte non si tingono mai della malinconia della accidentalità e della fuggevolezza.   Sono anni difficili, impregnati di istanti di felicità assoluta, in cui ci sente fragili e immortali, quali corpi di vetro e anime… Leggi tutto

20032015111427_sm_11345

”Donne di Algeri nei loro appartamenti” di Assia Djebar

Il morbido fruscio della seta. Il sontuoso bagliore dell’oro. L’inebriante aroma sprigionato dal narghilè. Il denso profumo dei corpi femminei.   Sguardi vietati e suoni tronchi: attorniate da stoffe tessute con il cemento, non possono essere guardate né guardare, non possono ascoltare né parlare, le Donne di Algeri nei loro appartamenti, ritratte da Eugéne Delacroix nel 1834. All’esterno dell’harem i… Leggi tutto

10032015182440_sm_11191

”Tre donne forti” di Marie Ndyae. Viaggi di Donne fra Africa ed Europa

Gli aeroporti sono luoghi di transito, tangibili crocevia fra mondi, culture e popoli, spazi affollati o deserti, da percorrere per partire o tornare, per incominciare o per portare a termine un’impresa. Ne ho attraversato i corridoi in corsa, per non perdere l’ultima chiamata del volo che mi attendeva, trascinando un trolley rosso, tatuato dagli artigli della memoria; oppure, ho rallentato… Leggi tutto

11022015145443_sm_10799

Viaggiare in treno con Tess D’Uberville

Basta un libro ben scritto per attraversare spazi e secoli cavalcando il fruscio della carta. I lettori lo sanno. Accoccolati su una poltrona, con il gatto sulle ginocchia, o sdraiati sull’erba umida di un prato, accarezzati da tiepidi raggi di un sole primaverile anelato, o seduti nel silenzio magico di una biblioteca, è sempre il momento di alzarsi in volo,… Leggi tutto

Page 4 of 7
1 2 3 4 5 6 7
Utenti online